I vini della Fattoria del Colle

Grappa di Cenerentola

... e la fiaba ha un nuovo sapore.
Cenerentola Doc Orcia è il vino preferito da Violante Gardini, la Cinellicolombini Jr che ha creato una grappa in piccole bottiglie adatte a giovani principesse.

<<Sono una romanticona e la fiaba di Cenerentola mi ha sempre fatto sognare, poi il vino Cenerentola è quello che amo di più, per questo ho creato una grappa giovane da monovitigno vestendola come una principessa bella, elegante e al passo con le ultime tendenze>> ha detto Violante raccontando come è nato il suo primo progetto di marketing per 600 piccole ma raffinatissime bottiglie di grappa di Cenerentola.
LA GRAPPA DALLE UVE DI FOGLIA TONDA Prima di tutto la grappa: bisogna ricordare che viene distillata dalle vinacce cioè dalle bucce dell’uva estratte dal tino ( e spremute ) quando la fermentazione si conclude e il vino è travasato in un altro contenitore. Violante ha usato le vinacce di foglia tonda, antico e rarissimo vitigno senese, che viene usato solo per la produzione dell’Orcia Doc “Cenerentola”. Ha scelto la “Distillerie Alboni Srl” una piccola realtà artigianale che si trova a Mensanello, vicino a Colle Val d’Elsa, quindi abbastanza vicino da ricevere e distillare le vinacce ancora calde. Si tratta di un impianto molto artigianale discontinuo a vapore con due caldaiette e un alambicco dove tutto è manuale e i tempi di lavorazione sono lunghissimi. 
PACKAGING: CENERENTOLA DIVENTA UNA GIOVANE PRINCIPESSA
<<Avevo solo 120 litri di grappa ma proprio per l’eccezionalità di questo distillato ottenuto dall’antico e raro vitigno Foglia Tonda di cui la Fattoria del Colle è il maggiore produttore, ho avuto l’idea di fare un autentico azzardo. Un packaging assolutamente nuovo: bottiglia molto piccola di 20 cl, da profumo, confezionata in una mini-shopper-bag nera lucida, come quelle che noi giovani donne usiamo per andare in spiaggia con le amiche>>. Insomma un packaging rivoluzionario molto di tendenza e nel vissuto dei giovani. Violante ha fatto studiare l’etichetta da Simone Nannipieri dell’agenzia Winetrade che ha messo in negativo l’etichetta del vino Cenerentola Doc Orcia e l’ha stampata su una carta martellata e bordata d’argento. Alla fine la somiglianza con le confezioni dei profumi è grandissima e il messaggio di esclusività e preziosità risulta evidente. Anche la shopping bag ha il logo in argento e ancora in argento è la scritta Cenerentola sul nastrino in raso che chiude la carta velina azzurra in cui è infilata la bottiglia e esce dalla shopper come nei negozi di moda.
NASCE LA GRAPPA PER LE GIOVANI DONNE E NON SOLO
<<Insomma, quando ho visto la bottiglia con l’etichetta definitiva mi sono venute le lacrime agli occhi>> ha raccontato Violante fiera della sua realizzazione e di aver riproposto un distillato tradizionale come la grappa a un pubblico più giovane e anche femminile usando una veste di tendenza che lo mette nel vissuto delle nuove generazioni.

  • Tipologia: grappa giovane da vinacce fermentate di monovitigno Foglia Tonda
  • Maestro Distillatore: Distilleria Alboni, Mensanello Colle Val d’Elsa
  • Materia prima: vinacce fermentate del vitigno Foglia Tonda
  • Metodo di distillazione: metodo a bagnomaria discontinuo a vapore
  • Quantità prodotta: 600 bottiglie da 0,20 L
  • Analisi organolettica. Colore: incolore cristallina
  • Profumo: da sottobosco, floreale e fruttato con chiari richiami all’uva di origine
  • Gusto: rotondo delicatamente armonico, sensazioni retro olfattive di notevole lunghezza e gradevolmente fruttate.
  • Analisi: alcool 42% Vol. 

Grappa e shopper